Istituto Comprensivo Itri

Tel. 0771-730050     Fax. 0771-721738
e-mail   This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.      PEC:    This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Prime indicazioni sull'avvio dell'anno scolastico - quarta puntata

Oggetto: Riapertura A.s. 2020 -2021 COME CAMBIA LA NOSTRA SCUOLA

Premessa

Il presente documento ha la finalità di offrire a chi studia, lavora o entra all’interno dell’Istituto Comprensivo Itri iniziali e sintetiche indicazioni al fine di garantire la ripartenza della scuola il più possibile in sicurezza, e nel rispetto della qualità dell’attività didattica che si svolge e svolgerà.

Come abbiamo già detto è un’altra scuola quella che si presenta: spazi, arredi, spostamenti, modalità di accesso e permanenza, svolgimento delle lezioni, intervalli…. Cambia tutto per far sì che possiamo condividere lo stare a scuola il più possibilmente in sicurezza. Dobbiamo quindi piano piano allenarci a stare assieme in un modo più sicuro, ma bello e sereno.

Le misure di seguito adottate saranno oggetto di monitoraggio costante e, ai fini di eventuali ulteriori implementazioni, terranno conto dell’evoluzione della dinamica epidemiologica, della verifica organizzativa, dei suggerimenti in corso che perverranno per perfezionare, semplificare, ottimizzare lo stare a scuola in sicurezza e con la gioia che ci contraddistingue

 

COLLABORAZIONE

È necessario che tutti, docenti, personale, visitatori, famiglie, studenti e studentesse si attengano scrupolosamente alle indicazioni contenute al fine di garantire lo svolgimento delle attività didattiche in sicurezza.

La situazione di contagio da virus SARS-CoV-2 richiede l‘adozione di particolari attenzioni per la tutela della salute dell’intera Comunità scolastica, nella consapevolezza che la ripresa delle attività didattiche, seppur controllata, non consente di azzerare il rischio di contagio ma di tenerlo il più possibile sotto controllo, attraverso l’osservanza delle misure di precauzione e sicurezza.

Lo scrupolo dei docenti e di tutto il personale, così come l’alleanza tra scuola e famiglia costituirà un elemento centrale nella strategia del contenimento del contagio. I comportamenti corretti di prevenzione saranno tanto più efficaci quanto più rigorosamente adottati da tutti, in un clima di consapevole serenità e di rispetto reciproco, fondato sul dialogo e sulla condivisione degli obiettivi di tutela della salute e di garanzia dell’offerta formativa per tutti i protagonisti della vita scolastica.

Tutti (personale scolastico e famiglie/allievi) devono rispettare le regole comportamentali in vigore nei luoghi chiusi e in condizioni di promiscuità:

  • distanziamento interpersonale;
  • uso della mascherina;
  • disinfezione delle mani.

Prima che tu esca di casa

Entrerai a scuola se:

-       non presenti sintomatologia respiratoria o febbre superiore a 37.5° C nel giorno di accesso e nei tre giorniprecedenti;

-       non sei stato in quarantena o isolamento domiciliare nei precedenti 14giorni;

-       non sei stato a contatto con persone positive, per quanto di tua conoscenza, negli ultimi 14giorni.

I genitori (nel caso di alunni minorenni) e così tutti i maggiorenni, si assumono la piena responsabilità relativamente all’osservanza di queste regole, misurando la temperatura corporea ai propri figli prima di uscire di casa, sentendo il medico di base in caso di sintomatologia sospetta, rispettando le indicazioni della AUSL in caso di isolamento domiciliare.

Quando arrivi a scuola e quando esci da scuola (con la mascherina indossata)

Entri precisamente ad un orario, ad un cancello, ad un’entrata stabiliti, con la mascherina di comunità personale o chirurgica, seguendo i percorsi di entrata o uscita, rispettando la distanza di 1 metro dal compagno che ti precede. Se sei nella scuola dell’infanzia potrai arriva con un solo genitore (anch’egli munito di mascherina)

Gli orari di entrata e di uscita sono fissati alternando, per le classi, quasi sempre due fasce orarie (che si avvicenderanno nei due quadrimestri)

Scuola dell’infanzia

Accesso unico dal cancello di Via don Morosini

Un solo genitore potrà accompagnare o prelevare il proprio piccolo

Cancello di accesso

 

Porta di accesso

Porta di accesso

Cancello di via don Morosini

 

Ingresso posteriore, lato giochi, denominato _ B

Ingresso principale, denominato A

Entrata

Uscita

   

dalle ore 8,00 - alle 8,15

ore 15,00 alle 15,15

Sez F

Sez A

dalle ore 8,15 - alle 8,30

ore 15,15 alle 15,30

Sez I

Sez D

dalle ore 8,30 - alle 8,45

ore 15,30 alle 15,45

Sez G

Sez B

dalle ore 8,45 - alle 9,00

ore 15,45 alle 16,00

Sez L

Sez E

 

Scuola Primaria

Accessi differenziati da Piazzale Rodari, Scuola Media e Pad B

Accesso da Piazzale Rodari, nella quale verrà predisposta segnaletica per incolonnarsi nello spazio destinato alla propria classe

Piazzale Rodari

 

Colonna 1

Colonna 2

Colonna 3

Colonna 4

Colonna 5

Colonna 6

   

Accesso

Accesso

Accesso

Accesso

Entrata

Uscita

Porta laterale sinistra lato giardino

Portone centrale

Portone centrale

Porta laterale sinistra lato via don Morosini

Ore 8,30

Ore 12,50

III A

IV D

IV C

IIA

IIB

IA

               

Ore 8,45

Ore 13,00

IVA

IIC

IID

VD

VE

 
   

IVB

         

 

Scuola media

 

Colonna 1

Colonna 2

Colonna 3

Entrata

Uscita

Cancello A pedonale

Ore 8,30

Ore 12,50

VA

VB

VC

         

 

Pad B ingresso via della Repubblica

 

Cancelletto (ex polivalente)

Colonna 1

Colonna 2

entrata

uscita

     

Ore 8,30

Ore 12,50

IIIB

IB

IC

         

Ore 8,45

Ore 13,00

IIIC

ID

IE

   

III D

   

 

Scuola secondaria primo grado

Scuola media

 

Cancello A pedonale

Cancello B carrabile

Entrata

Uscita

   
   

Colonna 1

Colonna 2

Colonna 3

Colonna 4

Colonna 5

Colonna 6

Ore 8,00

Ore 12,55

IC

ID

IID

IA

IB

IIIC

               

Ore 8,15

Ore 13,00

IIIA

IIID

IIC

IIB

IIIB

IIA

               

 

Scuola secondaria secondo grado

Accesso unico da Piazza Pertini

Scuola secondaria secondo grado

 

entrata

uscita

Ore 7,45

Ore 13,33 (fine VI ora) o ore 14,31 (fine VII ora)

 

Quando sei in classe, orari delle lezioni

Come collegio docenti abbiamo riflettuto su diversi elementi:

  1. l’aumentata difficoltà, per ogni alunno, dello stare in classe in posizione prevalentemente ferma
  2. sul cambio della didattica (si eviteranno i lavori di gruppo, le attività laboratoriali, i giochi di squadra….)
  3. della riduzione dei momenti di libero recupero
  4. della possibile presenza di “alunni fragili” che dovranno essere seguiti dai docenti con la didattica digitale
  5. del prevedere una presenza a scuola dei docenti per favorire i recuperi individualizzati (alunni che nello scorso anno hanno accumulato piccoli o grandi necessità di recupero), la sostituzione di eventuali docenti assenti con docenti della stessa classe evitando spostamenti di alunni e di docenti stessi

Quindi:

La scuola dell’infanzia manterrà gli orari 8/16 pur prevedendo entrate e uscite scaglionate

La scuola primaria seguirà un piano orario di 25 ore unità orarie settimanali (5 unità orarie al giorno, di 50 minuti ognuna) con recupero del tempo scuola tramite recuperi, intensificazioni, didattica a distanza se necessario

La scuola secondaria di primo grado seguirà un piano orario di 30 ore unità orarie settimanali (6 unità orarie al giorno, di 50 minuti ognuna) con recupero del tempo scuola tramite recuperi, intensificazioni, didattica a distanza se necessario

La scuola secondaria di secondo grado seguirà un piano orario di 32 ore unità orarie settimanali (6/7 unità orarie al giorno, di 58 minuti ognuna) con recupero del tempo scuola tramite recuperi, intensificazioni, didattica a distanza se necessario.

Inoltre stiamo cercando di “accorpare” più ore della stessa materia nella stessa giornata per evitare spostamenti di docenti da un’aula all’altra

Quando sei in classe, come ci stai

Starai in classe seduto al tuo proprio banco, con la tua propria sedia (la posizione della sedia è segnalata da un bollino giallo) così da stare ad almeno un metro dai compagni di banco e due metri dall’insegnante. Così seduto potrai togliere la mascherina quando te lo dirà l’insegnante.

Se ti dovrai spostare per un qualsiasi motivo indosserai la mascherina

Userai solo libri quaderni, penne ecc che avrai portato da casa, e non li presterai. E riporterai tutto a casa, senza lasciare nulla a scuola. Durante le lezioni avrai cura di tenere tutto l’occorrente nel tuo zaino che sarà appeso alla spalliera della sedia. Il tuo giubbotto dovrà essere piegato e sistemato nel ripiano sotto il tuo banco.

Il docente avrà sulla cattedra il gel idroalcolico per permettere l’igiene frequente delle mani, un disinfettante per le superfici e della carta per sanificare quando entra in aula ciò che è stato lasciato dal docente precedente (una tastiera, un mouse, un telecomando, la superficie della cattedra…); lascerà le finestre aperte ogni ora per favorire il ricambio dell’aria

E l’ora di religione?

Durante le ore di IRC resterai nell’aula, sia che tu segua le lezioni di religione sia che non ti avvalga di tale insegnamento (in questo caso il docente assicurerà la sorveglianza e tu potrai svolgere altre attività quali leggere, svolgere un compito assegnato a casa…): questo per evitare di entrare in altri gruppi classe. Oppure uscirai da scuola se l’ora di religione si svolge alla prima o all’ultima ora.

Nella scuola secondaria di primo e secondo grado, che prevedono una sola ora settimanale di religione, si effettueranno moduli orari di due ore accorpando le ore di tutto un bimestre.

E l’ora di educazione fisica?

Le ore di educazione fisica, se sono due, saranno svolte insieme, una volta alla settimana (per permettere di pulire gli attrezzi della palestra ad ogni cambio di classe). Le attività saranno singole, svolte a due metri di distanza. Per l’uso della struttura geodetica si è chiesto all’Ente locale il protocollo che esso ha stipulato con le associazioni sportive che dovranno garantire la pulizia approfondita e l’igienizzazione al termine delle attività che svolgeranno all’interno della struttura stessa.

E nei laboratori?

In caso di contemporaneità tra docente teorico e ITP o insegnante di sostegno o del potenziato, la classe sarà divisa in due gruppi e le attività didattiche, se necessario e possibile, saranno svolte in due differenti aule (un gruppo in classe ed un gruppo il laboratorio) perché nei laboratori le postazioni dei pc sono utilizzabili una su due per garantire il distanziamento.

Il docente potrà spostarsi dalla sua posizione fissa, muoversi tra i banchi o tra le postazioni di lavoro e avvicinarsi agli allievi solo se indossa la mascherina chirurgica (così come gli allievi stessi) e toccare le stesse superfici toccate dall’allievo solo se prima si è disinfettato le mani.

E se devo andare al bagno?

Potrai chiedere di andare al bagno durante le lezioni, evitando l’intervallo.

Una volta avuto il permesso (si potrà richiederlo uno per volta), indossata la mascherina, ti recherai al bagno seguendo la segnaletica sul distanziamento

In caso, nel bagno, vi sia un altro studente, aspetterai prima di entrare

L’accesso ai servizi igienici sarà controllato dai collaboratori scolastici (sia per sorvegliare il distanziamento sia per garantire la pulizia ricorrente)

E l’intervallo?

L’intervallo è un momento di recupero: ogni classe svolgerà la ricreazione nell’aula (si consuma la merenda al proprio posto, perché senza mascherina, ad un metro di distanza dai compagni). Se ci si alzerà dal posto bisognerà indossare la mascherina.

Che cosè l’aula covid? Che succede se un alunno ha sintomi di infezione?

L’aula covid è una aula che verrà utilizzata in caso ci sia uno studente con sintomi di infezione da coronavirus. Queste sono previste presso il Pad B (piano terra), presso scuola media (piano terra) e presso l’Istituto Professionale agrario (primo piano). L’uso è esclusivamente destinato all’eventuale sosta di alunni con sintomatologia covid in attesa che siano prelevati dalle famiglie. Quando un insegnante rileverà la presenza di uno o più di questi sintomi: sospetta febbre ≥ 37,5°C e brividi, tosse di recente comparsa; difficoltà respiratorie; perdita improvvisa dell’olfatto (anosmia) o diminuzione dell'olfatto (iposmia), perdita del gusto (ageusia) o alterazione del gusto (disgeusia); raffreddore o naso che cola; mal di gola; diarrea (soprattutto nei bambini), farà accompagnare da un collaboratore scolastico l’alunno nell’”aula covid”, verrà chiamato un docente referente (un docente con apposita formazione), misurata la temperatura, fatta indossare la mascherina chirurgica e chiamata la famiglia per far tornare l’alunno a casa.

La famiglia quindi avvertirà il pediatra o il medico di base per sapere se dovrà essere effettuato un test sierologico o un tampone.

L’aula covid, dopo la presenza di un alunno con sintomi, sarà sanificata tenendo conto di quanto indicato nella Circolare 5443 del Ministero della Salute del 22/02/2020 e le indicazioni del Rapporto ISS n.58 del 21/08/2020.

Che cos’è la didattica digitale integrata?

Il Collegio dei docenti sta studiando come organizzarsi se si dovessero interrompere le lezioni in presenza o per tutti gli alunni o per parte di essi (e quindi sta elaborando un piano di didattica digitale integrata). Nel frattempo ti consigliamo di usare il registro elettronico per i compiti assegnati, la piattaforma COLLABORA, di avere cura del tuo tablet o del tuo pc se ne hai uno ed di usarli per leggere, svolgere compiti e ricerche, per metterti in contatto con i tuoi docenti.

Chi usa o non usa la mascherina a scuola? E chi la fornisce?

Userai, come tutti, la mascherina entrano o uscendo da scuola, muovendoti all’interno dell’aula, attraversando i corridoi.

La si potrà togliere solo quando si è fermi ad un metro di distanza dagli altri compagni e a due metri dall’insegnante. La potranno anche NON indossare i bambini sotto i sei anni e gli alunni che, per il loro handicap, non saranno in grado di indossarla.

Invece i docenti di sostegno e le docenti della scuola dell’infanzia la indosseranno sempre.

Tutti verranno a scuola con la mascherina, meglio se chirurgica, e una volta a settimana ne distribuiremo 5 per ogni alunno e per ogni persona che lavora a scuola (le distribuirà il collaboratore scolastico del piano, con le mani sanificate prima di entrare in ogni aula).

Se la mascherina dovesse essere cestinata prima di lasciare la scuola andrà buttata SOLO nel cestino apposito (segnalato con MASCHERINE E GUANTI USATI). Poiché sono rifiuti speciali, al termine della giornata i sacchi andranno chiusi dai collaboratori scolastici e smaltiti come rifiuti speciali

E se sono nella scuola dell’infanzia?

Se sei un docente indosserai mascherina e visiera.

Se sei un genitore accompagnerai e preleverai il/la tuo/a cucciolo/a negli orari stabiliti, utilizzando gli accessi già sopra riportati, per evitare assembramenti, per evitare di distogliere i collaboratori dalla sorveglianza. Non lascerai giochi personali che potrebbero poi essere condivisi con altri bambini.

Se sei un piccolo alunno vivrai la giornata scolastica con la tua classe; non ci saranno momenti comuni con altri bambini.

Quando inizierà il servizio mensa quattro classi utilizzeranno il refettorio e quattro classi consumeranno il pasto in classe (ci si avvicenderà tutti i mesi)

Se avessi bisogno di comunicare con il Dirigente Scolastico, o la segreteria?

Le informazioni principali sono sul sito di Istituto e, per evitare di circolare nell’istituto, se hai particolari necessità manda una mail alla scuola ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ; oppure This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ).

Se si avrà una necessità di entrare bisogna inviare una mail e concordare ora e modalità di accesso

Come avvengono le pulizie a scuola in questo momento?

I collaboratori scolastici effettueranno una pulizia giornaliera degli spazi comuni, delle aule e di tutti gli ambienti didattici utilizzando materiale detergente, con azione virucida, come previsto dall'allegato 1 del documento CTS del 28/05/20; gli attrezzi nelle palestre saranno puliti ad ogni cambio di classe; i bagni saranno puliti frequentemente ed ogni classe utilizzerà i bagni ad essa dedicati.

E’ stato condiviso e consegnato un protocollo apposito ed istituito un registro delle pulizie

Il Dirigente scolastico

Prof.ssa Lidia Cardi